impresa-pulizie-milano

Disinfezioni Milano

pulizie civili industrialiTra le normali mansioni di un'impresa di pulizie vi è la disinfezione e la sanificazione di superfici, ambienti ed apparecchiature.

L'operazione prevede la detersione preventiva delle superfici di oggetti ed apparecchi o di quanto contenuto è contenuto nell'ambiente da disinfettare.

L'intervento può riguardare semplicemente gli apparecchi sanitari di servizi igienici, come le pareti interne delle celle frigo, oppure i reparti di lavorazione alimentare, i mattatoi, le cucine industriali, le gastronomie, le sale operatorie, le camere ospedaliere, le aule scolastiche, i capannoni avicoli...o semplicemente un'abitazione.

Servizi di disinfezioni a Milano Varese Novara

Normalmente tali operazioni vengono eseguite con l'ausilio di macchinari in funzione delle esigenze del cliente e degli ambienti. I dispositivi comunemente impiegati sono:

  • Idropulitrici, a caldo o a freddo: Sono in grado di irrorare le superfici interne di una cella frigo, ad esempio, o il banco di lavoro di una macelleria, ecc... Uniscono l'azione meccanica del getto di acqua con l'azione chimica del detergente disinfettante schiumogeno, o non schiumogeno;
  • Generatori aerosol per nebbie calde (sopra gli 0°c) e nebbie fredde (sotto gli 0°c): La loro efficacia si basa sulla capacità dei colloidi a base di principio attivo, generati da questi apparecchi, di raggiungere, una volta saturato l'ambiente, i più microscopici anfratti. Il tempo di permanenza dell'areosol nell'ambiente da disinfettare fino all'ottenimento del vuoto biologico, varia in funzione del tipo di principio attivo utilizzato;
  • Nebulizzatori: vengono utilizzati per l'irrorazione dell'ambiente con la soluzione di principio attivo. Questa viene iniettata da un compressore attraverso ugelli della dimensione di pochi micron. Il risultato è una sospensione nell'aria di particelle estremamente piccole e leggere capaci di rimanere in aria per lungo tempo.

Italsplendid ha sperimentato e finalmente introdotto un ulteriore innovativo metodo di disinfezione il cui principio attivo viene prelevato direttamente dalla natura: l'Ozono.

La tecnologia dell'ozono presenta diversi vantaggi sconosciuti dalle metodiche descritte:

  1. Totale assenza di inquinamento residuale: l'ozono si riconverte facilmente in ossigeno. Ciò significa che al termine dell'intervento non rimane alcuna traccia di prodotto da rimuovere;
  2. Costi contenuti: un intervento deve normalmente prevedere il costo di ammortamento dell'apparecchio e quello del prodotto. Gli ozonizzatori producono l'ozono dall'aria o dall'acqua!
  3. Qualità del risultato: i principi attivi normalmente utilizzati, sono formulati chimici non necessariamente studiati per avere anche un odore gradevole. L'ozono riconvertitosi in ossigeno non solo non lascia odori sgradevoli, ma grazie al suo elevato potere ossidante, degradando ogni eventuale inquinante in sospensione nell'aria, lo disgrega lasciando l'aria perfettamente pulita.

BIOLUMINOMETRO

Il funzionamento del bioluminometro è basato su un meccanismo di misurazione che consente di rilevare, con un tempo di analisi di soli 30 sec., la presenza del nucleotide ATP (adenosin-trifosfato), molecola energetica presente in ogni tipo cellulare.

Il metodo sfrutta le proprietà di chemioluminescenza del reagente luciferin-luciferasi, che a contatto con il substrato ATP emette luce.

E' indicato soprattutto per i controlli igienici di superfici ed impianti. Grazie all'utilizzo di tamponi monouso rende il sistema particolarmente veloce ed affidabile.

E' uno strumento portatile, di peso ridotto, funzionante con due normali batterie alcaline. L'apparato è dotato di memoria attiva e di software per il collegamento immediato a PC. Il sistema è composto dallo strumento e da tamponi monouso contenenti i reattivi predosati. Il tampone viene strofinato sulla superficie da campionare, attivando la reazione, e lo si inserisce direttamente nel bioluminometro. In 30 secondi si ha il risultato quantitativo sull'igiene della superficie.

Il test dell'ATP effettuato con il Bioluminometro costituisce il metodo più adatto per la verifica dell'igiene di una superficie in quanto l'analisi è immediata e, soprattutto, vengono messe in evidenza tutte le tracce, altrimenti invisibili, di una pulizia non adeguata.