impresa-pulizie-milano

Parassiti e infestanti non muoiono con il freddo: ecco perché non trascurare la disinfestazione invernale

Il .

Che una delle ragioni per le quali la disinfestazione non viene molto praticata nella fredda stagione sia legata al senso comune è ormai dato certo: è questo che ci induce a ritenere che il freddo abbia una sua logica, magari, perché no, quella di sconfiggere i parassiti e gli infestanti e rinnovare la vita.

In effetti, accomuna tutti noi l’idea che picchi di temperature sotto lo zero rendono utopica la sopravvivenza di insetti e parassiti.

Ebbene, la verità è un'altra: l’istinto di sopravvivenza delle specie è più forte di qualsiasi altra cosa al mondo, essendo esso impossibile da sradicare, per fortuna … diciamolo pure!

Ebbene, vi è più di una ragione per la quale è bene non mettere “in cantina” la disinfestazione invernale per poi recuperarla agli inizi dei primi tepori.

Scopriamone qualcuna.

Pulizie d'estate: ecco da cosa derivano e perché le facciamo

Il .

Che le “pulizie d'estate” siano divenute un cliché è, ormai, incontestabile.

Intramontabile rituale associato alle rondini disegnate sui quaderni dai bambini, questa prassi di mettere a soqquadro casa, arrivando a tirar fuori da sgabuzzini e dispense l’inverosimile, non appartiene certo ai nostri tempi. Ai giorni d’oggi, infatti, il tempo per darsi alle pulizie domestiche o di uffici è davvero poco, per non dire nullo.

Ma le pulizie d'estate non “demordono” e il rituale vive ancora nella nostra era rinnovato in strumenti e tecniche, ma sempre attuale.

6 utili consigli per la cura del prato primaverile in giardinaggio

Il .

Il prato, per essere sempre in salute e al massimo del suo splendore, richiederebbe in giardinaggio una manutenzione costante durante tutto l’anno.

Invece, nei fatti, la cura del nostro angolo verde è - nella stragrande maggioranza dei casi - confinata alla sola bella stagione.

Dovremmo pensare concretamente ad un impegno da dedicarvi per quasi tutto l’anno … tuttavia, si può intervenire per tempo quantomeno iniziando a dedicarsi alla cura del verde con l’arrivo della primavera. Il manto erboso è costituito da un miscuglio di vari tipi di prati che, come tutte le piante, si nutrono assorbendo attraverso le radici acqua e nutrienti.